Strict Standards: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/journeyblogred/index.php on line 143 Strict Standards: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/includes/application.php on line 536

Volevo un tappeto. Epilogo

DIECI COSE IN ORDINE SPARSO

1 - L'Iran Stato è una cosa, il popolo iraniano un'altra.

2 - La percezione che si ha a occidente dell'Iran è condizionata - e non potrebbe essere altrimenti - dal regime degli ayatollah e, diciamolo, dai suoi crimini, ma non aspettatevi di vedere impiccagioni in piazza e boia ad ogni angolo di strada. Il Paese si sta aprendo, ma il processo è lento.

3 - Il processo è lento anche perchè quasi tutti trovano il loro modo di vivere tra le pieghe della legge islamica. Aggirandola. La vita pubblica è del tutto diversa dal privato. Nessun Paese è come appare: l'Iran di più.

4 - Se viaggiate non pretendete di avere la verità in tasca come quel tale che vantava il primato assoluto della cultura occidentale. Avrete molto da imparare.

5 - Se viaggiate con vostro marito e a vostro marito non piacciono le svedesine slavate ma il suo ideale di donna è chiaramente mediterraneo e con i lineamenti forti (qui addolciti magari da un interventuccio al nasino), tenetelo d'occhio, oppure non portatelo in Iran.

6 - Se vi piacciono i dolci, attenti alla linea: quelli iraniani sono traditori.

7 - Se cercate un tappeto, andate in Italia dal vostro negoziante di fiducia. Ma non rinunciate a una visita - anche di più - nei bazar di Esfahan.

8 - A cosa serve il velo? Anche a tapparsi bocca e naso nei bagni.

9 - Occhio al traffico. Non esistono teoremi scientifici in proposito, ma l'esperienza insegna che il concetto di disciplina al volante è anche questione di latitudine: più ci si avvicina all'equatore più diventa labile. Ricordate, Napoli è molto più a nord di Teheran.

10 - Cosa dimenticare? Ecco, l'architettura moderna, ammesso che si possa definire così. Sembra proprio che vada di moda l'usa e getta, una sorta di  pret-a-porter edilizio: si costruisce alla rinfusa e, dopo qualche anno, si rifá seguendo gli stessi principi. A cazzo, scusate il francesismo.

 

P.S. Se ora vi sentite circondati da affascinanti e misteriose odalische accompagnate da uomini sciatti con brache di due taglie più larghe e ascella pezzata, rilassatevi. Non è un sogno, non è lo stress, quello l'avete lasciato in Italia. Siete proprio arrivati in Persia. Buon  viaggio.

2022  AldaVanzan.it   globbers template joomla