Strict Standards: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/journeyblogred/index.php on line 143 Strict Standards: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/includes/application.php on line 536

Volevo un tappeto 29.

PARADOSSI E DICERIE - Cominciamo con le dicerie: non è vero, come avevo letto da qualche parte in Internet, che in Iran una donna (quantomeno una turista) non deve guardare negli occhi un uomo. E che non può stringergli la mano. Io l’ho fatto. Inavvertitamente. Spontaneamente. E quando me ne sono resa conto, ho tirato indietro la mano come se temessi che me la tagliassero. Lui, il signore iraniano col quale stavo parlando, è scoppiato a ridere: no - mi ha rassicurato - non c’è nessun problema a salutarci con una stretta di mano.
Eravamo a Teheran e nel grande albergo dove alloggiavamo stavano festeggiando due distinti matrimoni. Il signore iraniano che mi aveva rassicurato su saluti e strette di mano, era uno degli invitati a uno dei due matrimoni. Lì ho capito come funziona la suddivisione per sesso: i maschi se ne stanno per conto loro in una sala, le donne in un’altra stanza. Il lato positivo di questa netta separazione? Le donne, al riparo da sguardi maschili che non siano quelli familiari, sono vestite come noi occidentali: tacchi alti, spacchi, scollature, capelli in mostra, colli nudi. Poi, quando il festone finisce e devono uscire per tornare a casa, si ricoprono come al solito: soprabito lungo e velo.
A proposito di velo: tra i vari manifesti affissi in giro per le città, oltre a quelli che raffigurano gli Ayatollah, ce n’è uno con una bimbetta in primo piano con la testa coperta da un velo bianco. Spot: "La donna è un gioiello, il velo la valorizza e la protegge". Sulla protezione, nulla da dire: col sole che picchia, anche ai maschietti il velo in testa sarebbe utile. Sulla valorizzazione, dissento: ci sentivamo tutte delle befane. E comunque, resta una imposizione.

2022  AldaVanzan.it   globbers template joomla