Strict Standards: Non-static method JSite::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/templates/journeyblogred/index.php on line 143 Strict Standards: Non-static method JApplication::getMenu() should not be called statically, assuming $this from incompatible context in /htdocs/public/www/includes/application.php on line 536

Volevo un tappeto 13.

SI PARTE - Venezia Marco Polo destinazione Istanbul. Siamo in sette. Due ore e mezza di volo e si arriva nella metropoli turca. Area transiti. Dobbiamo aspettare tre ore e poi da Roma e da Milano arriveranno gli altri della comitiva. In tutto saremo in trentatré. Per far passare il tempo i vassoi di dolcetti al pistacchio nelle aree dell'immenso duty free sono una benedizione. Specie dopo i 'maccaroni' alle melanzane serviti in volo. La pasta al dente, che al dente non è, in aereo va scrupolosamente evitata, sai che scoperta. Vabbè, fra un po' si parte per Shiraz. Bisognerà coprirsi. Qui in aeroporto a Istanbul donne velate ce ne sono tantissime. Alcune con il niqab. Solo gli occhi visibili, neanche il naso. Pastrani neri lunghi fino ai piedi. Sotto spunta il decolletè con tacco a spillo. Le più raffinate hanno soprabiti neri con i polsi ricamati con fili dorati, a tracolla borse griffate occidentali. Ci sono anche ragazzine 'coperte', velo e tunicona. Non vedo colori sgargianti. A dire il vero, i colori proprio non ci sono. Nero. Solo nero. Mi viene da dire 'povere ragazze', poi penso al mio armadio. La differenza è che la mia è una scelta.

2022  AldaVanzan.it   globbers template joomla